Checkstar24

Chiedi al meccanico di fiducia

Tecniche di guida, le dinamiche del veicolo in curva

tecniche di guida, l'auto in curva

Pubblicato il 24 June 2014

Lo spostamento laterale dei pesi rende il comportamento dinamico dell’auto “precario”. In caso di frenata o di rilascio dell’acceleratore, poi, si aggiunge anche lo spostamento dei pesi in senso longitudinale

L’auto, come tutti i corpi, è soggetta a leggi fisiche che non è possibile sovvertire. Per il principio d’inerzia, a ogni variazione di moto (cambio di direzione, accelerazione, frenata, saltellamento) il veicolo reagisce con forze uguali e contrarie che modificano in modo sostanziale l’aderenza. In certe condizioni, la conseguenza diretta è l’ingovernabilità della vettura. Per questo, tecnici e ingegneri da anni si sforzano di studiare soluzioni meccaniche ed elettroniche che contrastino questi effetti e rendano più sicuro il comportamento stradale dell’auto.

MOMENTO CRITICO. In curva lo spostamento laterale dei pesi e, in caso di frenata o di rilascio dell’acceleratore, anche il loro spostamento in senso longitudinale, rendono il comportamento dinamico della vettura “precario”. A questa condizione, che si può definire fisiologica, si aggiungono l’effetto della velocità e le condizioni di aderenza dell’asfalto (asciutto, bagnato, ghiacciato, innevato). I progressi tecnologici e la notevole efficienza dei sistemi elettronici di sicurezza attiva, ormai installati su gran parte dei veicoli in commercio, contribuiscono a rendere la macchina sempre più stabile anche in condizioni critiche. In particolare l’Esp (Electronic stability program) impedisce la perdita di stabilità dell’auto, intervenendo sulla regolazione automatica e separata dei freni, del motore e della trasmissione. È indispensabile però che il conducente sia sempre pronto ad affrontare in modo consapevole determinate situazioni che incidono sul comportamento dinamico della vettura, come, ad esempio, un ostacolo nascosto che si palesa all’improvviso e obbliga a uno scarto brusco o a una frenata secca. A volte può essere la velocità eccessiva con cui si affronta una curva a dare origini a situazioni pericolose, mentre in altri casi è il fondo stradale a riservare spiacevoli sorprese.

La redazione di Checkstar24